Crea sito

Aguzza la vista

di maia, 19 settembre 2008

Alla fine bisogna arrendersi, settembre è proprio arrivato.
Lo si nota da tanti piccoli particolari.

La pioggia sottile che ti si infila nel colletto, il traffico mattutino, gli autobus stipati di orrendi zaini carnivori grondanti brandelli di ragazzini assonnati…
Ma lo stacco che fa più effetto è sicuramente un altro.
La tv! direte.
Che il delitto di Perugia ha finalmente riconquistato la seconda serata1.
E i programmi della De Filippi.
E le Missitalie.
E i pacchi.
E i Cocuzza.
E gli Sposini, Verissimo, Buon Giorno, Buona Mattina, Buon Pomeriggio, l’Infedele…
E la Clerici che mi sfratta la Signora in Giallo2 senza pietà.

E invece no.
Il segno più triste che è finita l’estate si trova nei giornali.

Essi (i giornali) nella bella stagione sono tutta un’altra cosa.
Timorosi di perdere lettori con troppi argomenti seri, quando parte il tempo degli ombrelloni trasformano molte delle proprie pagine (di solito le centrali) in un surrogato di altre riviste.
Si può così trovare uno di stralcio di Chi all’interno del rigoroso Corriere, un cosciotto di Diva e Donna all’interno della battagliera Repubblica e perfino una passata di Astra nella seriosa Stampa.

Ma quello che proprio non può mancare e che mi riempie gli occhiali da sole di infinita gioia, è l’imitazione della rivista che vanta il maggior numero di imitazioni.

Tutte quelle paginate di cruciverba e rebus e unisci-i-puntini e frasi crittografate sono una manna per tutti quelli che nella rivista originale non riuscirebbero mai e poi mai a risolvere nemmeno le parole incrociate facilitate.

Poi arriva settembre.
E di tutta questa festosa adulazione intellettiva non rimangono che i tristi sudoku.

O almeno così credevo!

Perché ieri, sfogliando i giornali virtuali, ho scoperto che Corriere e Repubblica hanno finalmente deposto la loro rivalità simulata per unirsi in un gioioso connubio e regalarci un ultimo sprazzo d’estate anche sotto questi cieli grigi.

Essi hanno creato il primo “scopri le differenze” a reti unificate.
Spiego meglio.
Se andate su Repubblica e Corriere on-line, troverete almeno due-tre articoli al giorno praticamente identici in forma, contenuti e collegamenti esterni.
Refusi compresi.

Agli abili lettori il difficile compito di trovare le dodici piccole differenze.

Fra i più veloci verranno estratti a sorte dieci fortunati che riceveranno a casa un abbonamento annuale a La Macchina del tempo.

Chi poi indovinerà anche quale articolo appartiene a quale giornale (i redattori son furbissimi a lasciare piccole tracce di riconoscibilità) vincerà un mese con Cecchi Paone, Paolo Limiti e il senatore Palpatine direttamente a casa propria!

Ecco, per esempio, il concorso lanciato ieri.

Giornale n.1

FOGGIA – Due fratellini di 11 e 14 anni sarebbero stati violentati per diverso tempo da uomini e da adolescenti nel foggiano durante riti esoterici organizzati dalla loro mamma. La donna è stata arrestata, insieme a un cugino e ad altre due persone, con le accuse, contestate a vario titolo, di induzione, agevolazione e sfruttamento della prostituzione di minorenni.

(…)  Inoltre, nel corso di una perquisizione domiciliare nella casa della madre, è stato sequestrato materiale utilizzato durante i riti esoterici (tra cui libri su carte magiche, incantesimi, streghe, esorcismi, maledizioni e incantesimi) e un limone ammuffito infilzato con spilli raffiguranti una croce.

Sono stati inoltre sequestrati 14 scritti autografi contenenti richieste di sortilegi; due mazzi di tarocchi; candele di ogni forma e misura, 25 carte per riti esoterici; un contenitore di incenso ed una civetta in plastica; tre sacchetti contenenti rispettivamente verbena, mirra e terriccio; una boccettina con due sfere in legno profumate; quattro boccettine di balsamo, unguento ed essenze utilizzate in riti magici.

Berlusconi ai microfoni di Lucignolo dice “non mi occupo di fascismo”.

(18 settembre 2008)

giornale n.2

FOGGIA – Due fratellini di 11 e 14 anni sarebbero stati violentati per diverso tempo da uomini e da adolescenti nel Foggiano durante riti esoterici organizzati dalla loro mamma: con le accuse, contestate a vario titolo, di induzione, agevolazione e sfruttamento della prostituzione di minorenni la squadra mobile di Foggia ha arrestato quattro persone, tra cui la mamma e un cugino dei due fratellini.

(…) Inoltre, nel corso di una perquisizione domiciliare è stato sequestrato materiale utilizzato durante i riti esoterici (tra cui libri su carte magiche, incantesimi, streghe, esorcismi, maledizioni e incantesimi) e un limone ammuffito infilzato con spilli raffiguranti una croce.
Sono stati inoltre sequestrati 14 scritti autografi contenenti richieste di sortilegi; due mazzi di tarocchi; candele di ogni forma e misura, 25 carte per riti esoterici; un contenitore di incenso ed una civetta in plastica; tre sacchetti contenenti rispettivamente verbena, mirra e terriccio; una boccettina con due sfere in legno profumate; quattro boccettine di balsamo, unguento ed essenze utilizzate in riti magici.

Ci domandiamo quando il centrosinistra riuscirà finalmente a svincolarsi dalla morsa di una ideologia politica polverosa e rivolta al passato, per diventare finalmente una forza politica nuova, moderna, europea.

18 settembre 2008

  1. diavolo di un Vespa, ha messo su un altro scoop! Presto prevista una puntata speciale su Cogne, una risolutoria sul caso Stasi ed una primizia sul delitto Montesi []
  2. sempre la solita storia, finite le vacanze, orribili pettorute raccomandate buttan fuori con protervia le gentili vecchiette che han tenuto pulita la casa e badato alle piante in loro assenza []

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

17 Commenti »

  1. Comment by Ted19 settembre 2008

    Giornale 1: repubblica; Giornale 2: corsera.

    Comunque prendono le note di agenzie – ansa, per lo più, quando si tratta di roba italiana e di cronaca, e reuters quando è economia/politica/esteri – e cambiano due tre parole.

  2. Comment by Sauro19 settembre 2008

    Giornale 1: L’Eco di San Miniato; giornale 2: L’informatore della Coop.

    Che ho vinto?

  3. Comment by maia — 19 settembre 2008

    @edo:ma dici davvero? ma davvero davvero davvero? naaaaaaaaaaaaaaaa 😛

    @sauro: complimenti!
    lei ha appena vinto un abbonamento annuale cartaceo di repubblica e corriere on-line.
    peccato la stampante sia in bianco e nero e molto vecchia e quindi le fotine delle donnine nude le verranno tutte incomprensibili…

  4. Comment by johnny says19 settembre 2008

    beato lei sauro…ma quanto la invidio!!!!!!!!!!!!!!! però i nostri giornalisti ne una più d mio nipote di due anni!! alla faccia!

  5. Comment by maia — 19 settembre 2008

    signor johnny, se è il premio di sauro che invidia (anche perché non riesco a vedere altro motivo valido per invidiare quel piercolo lì), guardi che lei può considerarsi fortunato.
    Vista la sua assiduità su questo sito il premio glielo assegno io in persona. Tale e quale.
    Contento?

  6. Comment by johnny says19 settembre 2008

    GRAZIE!!!!!!!!!!!!!!!
    che bello!!! che bello!!!!!!…..ora voglio sposarla un po’ di più!!!!!!!!!!!!

  7. Comment by maia — 19 settembre 2008

    per un regalo?
    quindi in realtà è amore interessato!

  8. Comment by johnny says20 settembre 2008

    lei dubita troppo signorina!!
    è che mi commuovono i piccoli gesti!!

  9. Comment by maia — 20 settembre 2008

    tipo le fotocopie? buono a sapersi…

  10. Comment by filo22 settembre 2008

    io amo la fletcher

  11. Comment by maia — 22 settembre 2008

    vero filo? come si fa a non amarla quella vecchina rompiballe, dico io?

  12. Comment by Sba22 settembre 2008

    La vecchina è, oltre rompiballe, anche:

    1) Portasfiga: dove c’è lei, ci scappa sempre il morto
    2) Scroccona: mai vista tirare fuori il portafogli
    3) Simpatica come i mosconi delle vacche

  13. Comment by maia — 22 settembre 2008

    ed è per tutti questi motivi che l’adoro!
    l’altro giorno ho visto una puntata (perché io la guardo davvero, eh) in cui si lamentava di un furto subito.
    Come! diceva, in un posto così tranquillo come Cabot Cove!
    Ma santa donna… Posto tranquillo quello? Ma se dall’inizio della serie saranno ci morte ammazzate almeno un centinaio persone!

  14. Comment by addb — 23 settembre 2008

    fare il giornalista è un lavoro duro, durissimo.
    altroché.

  15. Comment by addb — 23 settembre 2008

    il copia e incolla viene solo a chi ha particolari doti da tasto destro.
    non è da tutti.

  16. Comment by maia — 23 settembre 2008

    ma infatti io ammiro i redattori di questi giornali!
    poi l’idea del giochino intertestata secondo me è rivoluzionaria

  17. Comment by maia — 23 settembre 2008

    (uhm… ma adesso che ci penso, lei è la Signora addb?)

*