Crea sito

Tanti auguri!

di maia, 27 febbraio 2008

Ormai è lampante, sono proprio una madre degenere.
Venti giorni fa la mia creatura ha compiuto un anno e io nemmeno me ne sono accorta!
Il primo compleanno è un avvenimento importante.
In queste occasioni si tirano le prime somme, ci si commuove, si fanno considerazioni profonde.
E io non solo non l’ho festeggiato, ma ho pure abbandonato la mia creatura a se stessa, senza cure, senza cibo, senza balocchi.
Soltanto profumi per me.

Cerco di rabberciare adesso due righe commemorative (postume?), giusto per non far brutta figura.

Ah, la mia creatura…
Ricordo come fosse ieri quando è nata, in un freddo giorno di febbraio.
Doveva essere solo un capriccio, il divertimento di un momento, qualcosa a cui non affezionarsi.
E poi… e poi mi ha preso la mano.
Dio, che emozione quando la tua creaturina ti prende la mano!

La battezzò una blogstar.
E mica una blogstar qualunque. Una di quelle sbirciatissime (e scosciatissime) che spopolano fra gli internauti maschi.
Passò, lesse, lasciò i suoi auguri e sparì.
Ma il suo odore deve essere rimasto nell’aria, attirando curiose occhiate maschili.

Perché su splinder le cose funzionano così.
Il maschio di ineternecticus splinderianus tipo fiuta instancabilmente in cerca di estrogeni.
Quando ne capta la presenza, si attacca alla (presunta) femmina, cercando di circuirla con complimenti spropositati.
Le più sprovvedute (o le più sessualmente disponibili) ci credono ed instaurano con l’esemplare (presunto) maschio fantasmagoriche relazioni virtuali.
Le altre declinano più o meno delicatamente, provocando nel maschio (o presunto tale) reazioni fra l’incredulo e l’impermalito.
Imperterrito, egli continua ad esibire la sua livrea multicolore, convinto che quel “guardi, lei è molto gentile, ma l’articolo non mi interessa” nel linguaggio femminile significhi in realtà “sì, ti desidero bello stallone, strappiamoci i vestiti a morsi!” e che “no” sia solo un modo un poco più breve per dire “forse, se insisti…”.
Quando poi l’esemplare maschio (o presunto tale) si rende conto che non c’è trippa per gatti, improvvisamente sparisce.

Non è un caso che nei blog femminili splinderiani il tasso di ricambio dei lettori maschi cresca più velocemente del prezzo del petrolio.

Certo, esistono pur sempre le eccezioni.
Su splinder ho conosciuto persone bellissime, anche di sesso maschile, alle quali dei miei estrogeni (o presunti tali) non potrebbe fregargliene di meno (e per questo non le perdonerò mai).

Persone che mi hanno seguito dopo il trasloco e che adesso aspettano pazientemente che mi sia rimessa da tutti gli stravolgimenti della mia vita.

A proposito, voglio rassicurare tutti quelli che si son preoccupati per la mia lunga assenza. Non è successo nulla di grave, eh.
Semplicemente ho trovato lavoro.

Un posto carino, situato nella piazza più bella della mia città, con colleghi giovani e simpatici e in cui si guadagna bene.

E allora che ti lamenti, mi direte?
Eh, ma questi pretendono che io lavori!

Che mondo…

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

31 Commenti »

  1. Comment by baxx28 marzo 2007

    ah-ha! eccola qua la squadra al completo! e io che mi illudevo che non fosse vero!
    …vado a farmi un’orzata per dimenticare, va.

  2. Comment by maiaB29 marzo 2007

    ma no, è una foto d’archivio
    vecchia, vecchissima!

    (ehhh, magari…
    carlo, carlo, quanto sei bravo…)

  3. Comment by baxx29 marzo 2007

    mphf. un’altra orzata mi ci vuole, qua…
    carlo! mphf.

    doppia, l’orzata.

  4. Comment by maiaB29 marzo 2007

    ma scusa, ho detto che era bravo
    e questo è innegabile!

  5. Comment by baxx29 marzo 2007

    vabbè, riconosciamogli questo talento, va. ma mica è un buon motivo per sbandierarlo!
    che uno poi si sente sminuito, si sente.

    dovrei proporre di piazzare un distributore automatico di orzata, giù in zona macchinette.

  6. Comment by maiaB29 marzo 2007

    ma non ti farà male tutta quella orzata?

  7. Comment by baxx29 marzo 2007

    mhhmm… forse dovrei provare con un tamarindo…
    ah, Maia, la glicemia mi farai venire!

  8. Comment by Fitz30 marzo 2007

    perchè ne fanno di nuovi

  9. Comment by maiaB30 marzo 2007

    ma putroppo non all’altezza dei vecchi.
    ora li fanno usa e getta, prima erano progettati per durare a lungo

  10. Comment by francesco27 febbraio 2008

    e io l’avevo letto, questo post.
    ed ero pure convinto di aver lasciato numerosi auguri per la creatura.
    e invece no.
    mi sa che sto invecchiando :-)

  11. Comment by ndr — 27 febbraio 2008

    uh. io non gliel’ho mai festeggiato, credo. uhm. vabbé. sono un padre degenere? no, dai.
    lo tratto bene, anzi.
    e niente.
    son contento che qua le cose funzionino a dovere, eh.
    uhm.
    mah.
    ciauz maia,
    a-ri-vederci.
    eh.
    ndr

  12. Comment by Maia — 27 febbraio 2008

    francesco, vecchio tu? dico, ma come ti permetti?
    comunque grazie per gli auguri :)

    andrea, sei un padre degenere, sì.
    i compleanni sono cose importanti. vergognati!

    ps ho come l’impressione che i commenti dell’anno scorso siano finiti qui….
    graNfico!
    AIUTO!!!

  13. Comment by Sauro28 febbraio 2008

    Per far tornare i commenti al giusto posto dovresti fare caso alla terapia tapioco della supercazzola prematurata, essendo che l’HTML, anche soltanto per rispetto dell’autorità, anche soltanto le due cose come template, mi capisci? Sbiliguda. Non occorre che mi ringrazi.

  14. Comment by Maia — 28 febbraio 2008

    grazie mille sauro.
    o come farei senza di te, eh?

  15. Comment by Ted3 marzo 2008

    Oh, sono in ritardissimo ma auguri, eh. Se posti poco io poi mi scordo di venire a commentare, ecco.

  16. Comment by Ziby3 marzo 2008

    Ho letto e il velo m’è caduto dagli occhi.
    Immaginare Maia come “presunta femmina” è troppo per me.
    Penso che mi ritirerò in un luogo solitario e dimenticato da tutti.
    Sto pensando al blog di Dipollina su Repubblica…

    (Ciao, Bill. Auguri per il pargolo festeggiando e per il lavoro-non-lavoro).

  17. Comment by Taniele3 marzo 2008

    Complimenti per la trasmissione!

  18. Comment by Maia — 3 marzo 2008

    ma noooo, ziby, fermo, non lo fare! capisco il colpo sia stato grosso, ma non puoi tornare LI’!

    comunque grazie, grazie davvero a tutti!
    sono commossa…

    (però ted non è che potresti far qualcosa per questi commenti?)

  19. Comment by Ted4 marzo 2008

    Minchia, maia, vero… che ne so io perché, non l’ho progettato io quel coso per importare i cosi. E, fossi in te, non chiederei nulla, che sai quanto sa essere scortese, il tipo.

  20. Comment by Ted4 marzo 2008

    (cancellali a mano)

  21. Comment by tendarossa4 marzo 2008

    Non riesco a capire chi possa aver instillato nella loro mente l’idea che tu debba pure lavorare! Invece di essere contenti di averti tra di loro. No, non li basta. Che gente strana che c’è eh!

  22. Comment by Maia — 4 marzo 2008

    ma infatti, tenda, al mondo ce n’è davvero tanta di gente strampalata.

    ted, mica vorrai davvero che cancelli i commenti dei miei lettori!
    io li voglio spostare a l loro posto. (dici che un bel copia-incolla…)

  23. Comment by Fassbinder4 marzo 2008

    lavorare tutti, lavorare meno, ma con lentezza.
    com’era quella cosa degli estrogeni? :-p

  24. Comment by Maia — 4 marzo 2008

    eheh, fass, vecchia volpe…
    comunque parlavo dei blogger splinderiani esclusi i presenti, sia chiaro eh :)

  25. Comment by Fassbinder5 marzo 2008

    lo sospettavo 😀

  26. Comment by ndr6 marzo 2008

    maaaaiaaaaaaa!!!
    ma dove sei finita, sigh sigh…:(
    dove ti ha portato il vento di questi giorni ventosi, la pioggia dei giorni piovosi, il sole dei giorni solosi, la nuvola dei giorni nuvolosi, la collina dei giorni collinosi, lo smog dei giorni smoggosi….?

  27. Comment by crona6 marzo 2008

    pur essendo femmina (o presunta tale) mi permetto di lasciarLe, in ritardo clamoroso, un augurio :

    100 di questi anni!
    ( non so però se va bene augurarLe di bloggare per i prossimi 100 anni)

  28. Comment by ndr10 marzo 2008

    maia!
    BUH!
    paura, eh?

  29. Comment by Maia — 13 marzo 2008

    grazie crono.
    al momento non riesco a bloggare per niente, però, come si dice, è il pensiero che conta!

    andrea, ma sei matto!
    mi hai fatto venire un infarto!
    (mai quanto la fiorentina ieri sera comunque :) )

  30. Comment by magosilvan — 15 marzo 2008

    E così ci hai in un modo o nell’altro lasciato dopo un solo anno d’amore. Dev’essere una specie di epidemia!

  31. Comment by Maia — 15 marzo 2008

    ma io poi torno, eh
    promesso! :)

*